Giovani che cercano casa .........

 

Giovani che cercano casa ......

Michela ed Antonio stanno cercando casa: una giovane coppia che vuole un proprio nido per gli anni a venire da trascorrere insieme. Vengono in ufficio, mi illustrano le loro idee, sogni,aspettative della casa ideale ...

 

Ascolto ...

 

Antonio parla un po' di più, Michela un po' di meno. Qual'è la casa ideale per una giovane coppia? E' la domanda che pongo ai miei interlocutori. Deve essere una casa non troppo grande, per ridurre i costi di gestione, non è determinante che sia su un piano solo può essere anche su due livelli. Magari dotata di un posto auto al piano interrato ma va bene anche una tettoia aperta nel piccolo giardino. Un pezzetto di terra per fare l'orto …...

Antonio e Michela mi raccontano le loro idee e loro aspettative.

Arriviamo poi all'argomento dolente: quanti soldi bisogna spendere per l'acquisto e soprattutto qual'è la cifra che si ha a disposizione.

Le risorse non sono mai abbastanza: qualche somma accantonata negli anni, magari con un aiuto delle passate generazioni (quando i tempi erano migliori) e l'ipotesi di attivare un mutuo con la banca.

 

Ho ascoltato tutto, mi guardano e si aspettano che io dia qualche parere, come se avessi la soluzione in tasca ai loro problemi ….... magari!

Spiego loro che non sarebbe male valutare la possibilità di acquistare un rustico e ristrutturarlo al fine di poter fruire delle detrazioni d'imposta sia per la ristrutturazione che per una riqualificazione energetica.

 

Li vedo molto attenti.

Sto sfondando una porta aperta.

 

Mi accorgo che nelle due nuove generazioni il tema del rispetto dell'ambiente e del conseguente risparmio energetico della propria abitazione è molto sentito. Dopo una lunga chiacchierata i due giovani mi salutano ed escono dall'ufficio. Ci incontriamo ancora altre volte e discutiamo di casi concreti di edifici che hanno visto: vantaggi e svantaggi, costi di ristrutturazione, costi di acquisto. Sempre però l'argomento torna sui lavori da fare con particolare attenzione contenimento energetico ed al conseguente costo di gestione dell'immobile.

 

Mi fa piacere notare che qualcosa delle mia chiacchierata è rimasto ed ha attecchito su un terreno fertile.

 

Marco Mauro, architetto

Please reload

Post in evidenza

Pietraporzio: “Edifici pubblici a consumo energetico ZERO”

October 5, 2017

1/4
Please reload

Post recenti